Presentazione del libro "La malattia è mia amica" del Dr. Giuseppe Canonaco

Come sosteneva il filosofo Blaise Pascal , " la malattia è il luogo in cui si apprende".

Dopo il superamento di una malattia acuta si dovrebbero imporre spontaneamente le seguenti domande : " che cosa mi ha insegnato!? , perché proprio a me , in questo modo , proprio in questo periodo della vita ? A cosa mi costringe e che cosa mi impedisce di fare questo quadro clinico ?

" Il mio libro " la malattia è mia amica " vuole offrire la possibilità al lettore di assumersi tutta la responsabilità della propria vita con tutti i suoi compiti.

Se comprendiamo il messaggio di un sintomo esso può diventare superfluo e quindi scomparire .

La malattia è senza dubbio da considerare come un percorso.

Riabilitare una malattia significa riprendere possesso della " casa fisica " , " arieggiare " consapevolmente tutte le stanze , gli arti e organi : è questa la grande opportunità che ogni quadro clinico offre.

Una rivoluzione globale , culturale ed educativa che modifica il nostro modo di vivere: sparisce la paura della malattia ed emergono nuovi modelli vincenti di vita.

Cambia altresì il rapporto medico-paziente.

Il medico deve saper guarire parlando al malato , dandogli calore ed empatia; il malato rinasce nel rapporto medico non come un insieme di cellule avulse dalla realtà bensì come un individuo completo di anima , emozioni , mente e corpo

Buona lettura Dr. Giuseppe Canonaco.

("La medicina è mia amica " si può acquistare su www.amazon.it)